Il Personal Trainer per le tue conoscenze.

Boston, USA

Boston, USA
linea di fuga verso il mare

domenica 6 aprile 2008

LA FINESTRA


I ciliegi nascondevano nel bianco i rami, quegli stessi rami che tra poco più di un mese si sarebbero ricoperti di verde e di rosso. La fioritura di quei campi le ricordò la sua terra e il profumo delle zagare che non ti lasciava.

Agata, riprese a leggere: - d’adulti si è come a sei anni. A tale età si raggiunge lo stato d’equilibrio della fase infantile che permette di essere intraprendenti e fiduciosi verso la vita.

Guardò di nuovo fuori dalla finestra verso la campagna.

La nostra epoca atea - pensò - ha sostituito i confessori con gli psicologi, introducendo un nuovo rapporto di sudditanza, basato sulla scienza.

I suoi occhi fissi al di là del vetro di quella finestra che delimitava il suo spazio vitale, intravidero lo spaccato di infinito. L’azzurro del cielo era qua e là interrotto da bianche nuvole informi che aspettavano di essere definite.

Si rivide sulle dune con i suoi fratelli rincorrere velieri, greggi, montagne di gelato, volti bonari. Quante volte avevano giocato a tuffarsi verso l’alto e i loro cuori si erano sentiti incantati dalle incognite del domani.

C’era un qualcosa racchiusa in quella struttura quadrata di legno e vetro che la fissava. Come un non detto che voleva interferire nella sua azione di lettura, impedendole di proseguire: - dallo studio dei comportamenti nelle situazioni di gioco è possibile costruire l’immagine adulta.

Di nuovo, Agata si fermò. Si sentiva chiamata da un occhio che non voleva restare assente.

Un occhio che la fissava da quella trasparenza e la costringeva ad alzare il capo.

Quella calamita evanescente che si riempiva di immagini di cielo in un attimo catturò tutti i raggi del suo campo e li riflesse, amplificati, nella piega del suo cuore e con seta cucì in un insieme quelle frazioni di vissuto con quel intero di Eternità.

Intorno si era fatto silenzio grave e tutto si era fermato.


(Da Ed altro in Le stagioni delle Parole, inedito. 1994 - In Ordini Complessi. Carte biostoriche di approccio ad una conoscenza a cinque dimensioni. Ed. Il Filo, Bari 2002.)

Nota autrice.

Ed altro è la ripetitività di ogni giorno, raccontata con l’incalzare del Tempo che ingoia nel suo andare sogni e creatività. È la sensazione di incompletezza che ci assale, quando, fermando l’attimo, ci mettiamo alla finestra a guardarci vivere.


Nessun commento:

Centro Studi di Biostoria - Palestre della Mente

Il Filo S.r.l.
Via S.no Ventura 47|d
70021 Acquaviva F (BA) -Italy


Amministratore Unico
Dr. Marcello Mastroleo

Forlì, 2008